Modena: Saracinesche chiuse ad arte

Lasciare libero il paesaggio
Via Carteria n. 39

Spazio espositivo permanente sui generis sui due lati di una delle stradine del centro storico di Modena: via Carteria. Questa breve passeggiata rappresenta un’occasione per ammirare alcune opere d’arte realizzate nell’estate 2012 in occasione del progetto di riqualificazione urbana promosso dal Comune di Modena “Chiuso ad arte” e del Festival della Filosofia 2012.

I proprietari degli esercizi commerciali coinvolti nell’iniziativa hanno messo a disposizione le saracinesche dei propri negozi per ospitare opere d’arte realizzate da giovani artisti emiliani emergenti e da artisti modenesi di altre generazioni.
Alcuni di loro si sono cimentati sul tema “Oltre”, immaginando tutto quello che c’era, c’era stato o ci poteva essere dietro la saracinesca.

Con questo progetto, il Comune di Modena in collaborazione con le locali associazioni di giovani artisti, ha inteso vivacizzare una zona del centro non molto frequentata, con il duplice obiettivo di intervenire sullo spazio urbano, sia in relazione al tema della sicurezza che della qualità, caratterizzando in modo artistico luoghi di passaggio abituale.

Ma la passeggiata in via Carteria e dintorni riserva anche altre sorprese, come le simpatiche icone dedicate ad alcuni santi decisamente “locali”: San Netto da Urbino e Sant’Etilio da Sorbara.

SCHEDA ROADBOOK

Categoria: Passeggiata a piedi
Partenza: Via Carteria 22
Arrivo: Via Carteria 102
Lunghezza totale (km): 60 m
Tempo di percorrenza: 20 minuti

Scarica il roadbook  (PDF, 723  kb)

Visualizza alcune opere

L’itinerario con le risorse digitali è disponibile gratuitamente su APPStore.

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.