Programma

Ci raccomandiamo di prenotarvi tramite la cedola di prenotazione online o per telefono o per SMS.  Se è la prima volta che venite con noi, vi invitiamo a leggere con attenzione queste raccomandazioni. Se per qualsiasi motivo, dovete disdire una prenotazione, per favore, avvisateci. Grazie!

APPasseggio nella storia

Passeggiate storiche serali per conoscere i personaggi che hanno lasciato un segno nella Città Eterna

Roma, Mercoledì, 25 maggio 2016, dalle ore 20,30 alle ore 22,30
Filippo Neri: l’uomo che non voleva diventare santo 

Accompagna: Gabriela Habich
Punto d’incontro: Piazza di Sant’Agostino (sui gradini della Chiesa)
Coordinate: 41.90077, 12.47406
Punto d’arrivo: Via del Governo Vecchio, 134
Lunghezza: circa 2,0 km
Info: appasseggio@gmail.com, cell. 339-3585839
Max 25 persone
Costo: € 8,00 (6,50 euro per i possessori di Bibliocard): include tessera associativa e materiale informativo.

CEDOLA DI REGISTRAZIONE

Povero Filippo Neri, ridotto al nome di un presidio ospedaliero, ad una fermata di treno dei pendolari o al santo di una fiction! Dietro all’infantile epiteto “Pippo bono” è stato eclissato l’uomo che nel Cinquecento inventò la performance – in quanto azione artistica – per scandalizzare le gerarchie ecclesiastiche.

APPasseggio nel Medioevo

Roma, venerdì 27 maggio, dalle 16,15 alle 18,30
La chiesa di S. Maria Antiqua e il Foro Romano nel medioevo 

Accompagna: Priscilla Polidori
Punto d'incontro:
 Largo Corrado Ricci
Coordinate:  41.893508, 12.487510
Info: appasseggio@gmail.com, cell. 339-3585839
Costo: 6 euro (visita guidata) + biglietto d’ingresso 12 euro (salvo riduzioni specifiche)

CEDOLA DI REGISTRAZIONE

Nel VI secolo, all’interno di una grande struttura di età domizianea, viene eretto il primo edificio cristiano nell’area dell’antico Foro Romano: Santa Maria Antiqua. La chiesa, recentemente riaperta al pubblico per un periodo limitato,  conserva al suo interno oltre 250 metri quadri di splendidi affreschi realizzati nell'arco di circa tre secoli.  I crolli avvenuti in seguito al terremoto dell’847,  che portarono all’abbandono dell’edificio e alla fondazione di Santa Maria Nova, hanno sigillato questi tesori per oltre mille anni. La chiesa attualmente ospita la  mostra “Santa Maria Antiqua. Tra Roma e Bisanzio” che illustra il ruolo centrale del monumento e dei suoi dipinti nella storia del Foro Romano  e della Roma altomedievale. Nel nostro percorso, che si snoda all’interno dell’area archeologica, cercheremo quindi di cogliere le trasformazioni che hanno interessato quello che un tempo era il cuore politico e amministrativo della città e che nel medioevo accolse chiese, abitazioni e torri tra le sue monumentali rovine.

APPasseggio nel contemporaneo

Roma, sabato 28 maggio 2016, dalle ore 17 alle ore 19,30 
I nomi delle rose e le tradizioni degli aranci: dal Roseto comunale alla terrazza degli aranci

Accompagna: Chiara Morabito
Punto d'incontro:  
Piazzale Ugo La Malfa, accanto alla statua di Giuseppe Mazzini
Coordinate:  41.885295, 12.484378
Infoappasseggio@gmail.com, cell. 339-3585839
Costo:
 offerta libera

CEDOLA DI REGISTRAZIONE

Approfittiamo della breve apertura annuale del Roseto comunale per conoscere uno dei giardini storici di Roma, aperto nel 1934 sulle panoramiche e assolate pendici del colle Aventino. Più di 1.000 specie di rose, e tanti secoli di storia da raccontare, prima all'interno dei confini del Roseto e poi lungo il nostro percorso che ci conduce fino al Parco Savello, meglio noto come "Giardino degli Aranci", recentemente rinnovato.

Via Francigena

Sabato 28 maggio 2016, dalle 8,45 alle 17,00

Da Castel Gandolfo a Velletri
Cammino di 23 km lungo la seconda tappa della via Francigena del Sud

Un nuovo appuntamento per scoprire territori del Lazio che non finiscono di sorprenderci, come la seconda tappa della Via Francigena del Sud. Attraverseremo i borghi di Castel Gandolfo e di Nemi, costeggiando per lunghi tratti i crateri degli omonimi laghi, attraverseremo foreste ombreggiate di faggi, olmi e castagni e ci immergeremo in paesaggi variegati che ancora recano tracce di un passato antico testimoniante da tratti di basolato e condotti idraulici romani e da vecchi fontanili. Pranzeremo al sacco a Nemi e i più golosi potranno assaggiare un tortino di fragoline in uno dei graziosi caffè del borgo.

Accompagnano: Maria Teresa Natale, Andrea Tempera e Chiara Serenelli
Punto di partenza:
Stazione Termini, ore 8,40 (puntualissimi) di fronte al binario del treno per Albano. 
Partenza del treno: ore 9,00 (attenzione: in genere il treno parte in testa a un altro convoglio), arrivo a Castel Gandolfo alle ore 9,41. Inizio del cammino.
Punto di arrivo del cammino: 
stazione ferroviaria di Velletri da cui cercheremo di riprendere il treno per Roma Termini o Tiburtina intorno alle ore 17,00.
Lunghezza
circa 23 km
Info: appasseggio@gmail.com, cell. 339-3585839
Costo di partecipazione: 8 euro

CEDOLA DI REGISTRAZIONE

Attrezzatura consigliata: scarpe da trekking, pantaloni lunghi, k-way, cappello, macchina fotografica, videocamera, borraccia, bastoncini, spuntino per pic-nic, cioccolata, opzionale una piccola torcia, un paio di buste di plastica per riparare le scarpe in caso di pozzanghere da superare.

Note:

  • Il costo del biglietto di andata da Roma a Castel Gandolfo è di euro 2,10; il costo del biglietto di ritorno da Velletri a Roma è di euro 3,00. Si prega di munirsi in anticipo dei biglietti di A/R.
  • Buona parte del percorso è su sentieri e strade forestali sterrate; circa un terzo è su strade secondarie asfaltate in entrata e uscita dai borghi. Per giungere alla stazione ferroviaria di Velletri si percorreranno alcune strade del centro abitato.
  • Il dislivello è di circa 490 metri in salita e 555 metri in discesa.
  • Se qualcuno preferisce partire direttamente da Castel Gandolfo, l'appuntamento è alla Stazione ferroviaria di Castel Gandolfo alle 9,45.
APPasseggio nel contemporaneo

Roma, 29 maggio 2016, dalle ore 10 alle ore 12
I trionfi e le sconfitte di Roma: il Tevere lungo il fregio di William Kentridge, e oltre

Accompagna: Chiara Morabito
Punto d'incontro:  
Piazza Trilussa, accanto alla statua di Trilussa
Coordinate:  41.891931, 12.469885
Punto di arrivo: Ponte Sant'Angelo
Info: appasseggio@gmail.com, cell. 339-3585839
Costo: offerta libera

CEDOLA DI REGISTRAZIONE

L'artista americana Kristin Jones definì il Tevere "spina dorsale" di Roma e celebrò la città con Shewolves, arte murale sugli argini del fiume. Con le stesse tecnica e collocazione l’artista sudafricano William Kentridge ha appena realizzato un lungo, spettacolare e incalzante fregio che, in decine di episodi e personaggi, racconta i Triumphs and Laments, le glorie e le sconfitte di Roma. Da anni ormai, artisti contemporanei italiani e stranieri lavorano lungo il fiume, con e per il fiume, affinché la città possa ristabilire dialogo e senso di continuità con il proprio asimmetrico "perno fluviale". Perché, come dice lo stesso Kentridge, "Quasi tutte le grandi città del mondo hanno una logica geografica. Si trovano su un fiume, [...], su un porto naturale". L'itinerario ci condurrà fino a Ponte Sant'Angelo, fra immagini e cenni storici, fra passato e presente di questo tratto di Tevere. Camminando anche lungo la sponda sinistra del fiume (dunque dalla parte opposta rispetto al fregio), osserveremo e commenteremo ogni singola scena dell'opera dell'artista sudafricano, mettendo a punto tanto l'analisi del dettaglio quanto la visione d'insieme.

APPasseggio nel contemporaneo

Passeggiate storiche serali per conoscere i personaggi che hanno lasciato un segno nella Città Eterna

Roma, mercoledì  1 giugno 2016, dalle ore 20,30 alle ore 22,30
APPasseggio nella storia con Nilde Jotti e Palmiro Togliatti: l’altra e l’altro 

Accompagna: Gabriela Habich
Punto d’incontro
: Piazza del Gesù, di fronte alla Chiesa
Coordinate
: 41.895877, 12.479316
Punto d’arrivo
: Nei pressi di Piazza del Popolo
Lunghezza
: circa 2,5 km
Info: appasseggio@gmail.com, cell. 339-3585839
Max 25 persone
Costo: € 8,00 (6,50 euro per i possessori di Bibliocard): include tessera associativa e materiale informativo.

CEDOLA DI REGISTRAZIONE

Palmiro Togliatti incontra una giovane deputata cattolica e avverte una «vertigine davanti a un abisso», la Iotti sente «sgomento per questo immenso mistero d’amore che mi dà le vertigini»... Nilde e Palmiro, due innamorati al di là dei ruoli politici di entrambi, dovranno fare i conti con una moglie e un partito che faranno parte indissolubile della loro storia politica e di amore.

APPasseggio nella storia

Passeggiate storiche per conoscere i personaggi che hanno lasciato un segno nella Città Eterna

Roma, 3 giugno 2016, dalle ore 20,30 alle ore 22,30
APPasseggio con le Donne della Costituente

Accompagna: Stefania Ficacci
Punto di partenza: 
Piazza del Quirinale (accanto alla fontana)
Coordinate: 41.899312, 12.486935
Punto di arrivo: Piazza Montecitorio
Lunghezza: circa 1,5 km
Info: appasseggio@gmail.com, cell. 339-3585839 
Costo: € 8,00 (6,50 euro per i possessori di Bibliocard): include tessera associativa e materiale informativo.

CEDOLA DI REGISTRAZIONE

Il 2 giugno 1946 l'Italia elesse per la prima volta nella sua storia 21 donne come rappresentanti della cittadinanza fra i membri dell'assemblea costituente. Rappresentarono neppure il 4% dei membri dell'Assemblea, eppure cambiarono la storia più dei loro colleghi maschi. Silenziosamente, ma con grande dedizione e consapevolezza, queste 21 donne seppero influenzare le scelte dei loro colleghi maschi, come la riforma dello stato di famiglia. Un itinerario della memoria che svela inediti retroscena su un'Italia, e una Roma, non del tutto pronta ad accogliere una politica al femminile.

banner APPasseggio nella Storia Roma 1943-1944

Passeggiate storiche per conoscere i personaggi che hanno lasciato un segno nella Città Eterna

Roma, 4 giugno 2016, dalle ore 9,30 alle 13,00
APPasseggio con il generale Mark W. Clark: Trekking della Liberazione 2016

Passeggiata storico-letteraria da Tor Pignattara a Piazza Venezia

Accompagnano: Stefania Ficacci e Maria Teresa Natale
Punto di partenza: 
Piazza della Marranella (vicino all'albero d'ulivo)
Coordinate: 41.880668, 12.542403
Punto di arrivo: Piazza Venezia, Vittoriano
Lunghezza: circa 10 km
Info: appasseggio@gmail.com, cell. 339-3585839 
Costo: € 8,00 (6,50 euro per i possessori di Bibliocard): include tessera associativa e materiale informativo.

CEDOLA DI REGISTRAZIONE (Italiano)

REGISTRATION FORM (English)

72° anniversario della Liberazione di Roma. Nelle prime ore del pomeriggio del 4 giugno 1944 le truppe della 5a armata americana, guidate dal generale Mark W. Clark, entrano a Roma attraverso la via Casilina. Fra la curiosità, lo stupore e la gioia degli abitanti della periferia romana meridionale, i soldati sfilano lungo la via attraversando il cuore del quartiere di Tor Pignattara. Alle 18 arrivano a Porta Maggiore: Roma è libera! La passeggiata vuole così ripercorrere quell'itinerario che i soldati americani fecero il 4 giugno di settantadue anni fa, dalla periferia al Vittoriano, attraverso il racconto e il ricordo di coloro che quel giorno accolsero le truppe Alleate.    

Roma, domenica 5 giugno, dalle ore 10,30 alle ore 13,30
Alla scoperta delle meridiane di Roma

Accompagna: Bruno Caracciolo
Punto d’incontro
: Piazza del Gesù, di fronte alla Chiesa
Coordinate
: 41.895877, 12.479316
Punto d’arrivo
: Piazza della Repubblica
Lunghezza
: circa 2,5 km
Info: appasseggio@gmail.com, cell. 339-3585839
Costo: offerta libera. Si prega di munirsi di un biglietto della metro.

CEDOLA DI REGISTRAZIONE

Una passeggiata fuori del comune alla scoperta degli orologi solari più interessanti e più celebri di Roma. La meridiana è uno strumento di misurazione del tempo basato sul rilevamento della posizione del sole, le cui origini sono antichissime. Ne vedremo diverse e di diverso tipo, ognuna con delle storie bellissime da ascoltare.

APPasseggio nel Medioevo

Roma, domenica 5 giugno, dalle 16,15 alle 18,30
La chiesa di S. Maria Antiqua e il Foro Romano nel medioevo 

Accompagna: Priscilla Polidori
Punto d'incontro:
 Largo Corrado Ricci
Coordinate:  41.893508, 12.487510
Info: appasseggio@gmail.com, cell. 339-3585839
Costo: 6 euro (visita guidata) + biglietto d’ingresso 12 euro (salvo riduzioni specifiche)

CEDOLA DI REGISTRAZIONE

Nel VI secolo, all’interno di una grande struttura di età domizianea, viene eretto il primo edificio cristiano nell’area dell’antico Foro Romano: Santa Maria Antiqua. La chiesa, recentemente riaperta al pubblico per un periodo limitato,  conserva al suo interno oltre 250 metri quadri di splendidi affreschi realizzati nell'arco di circa tre secoli.  I crolli avvenuti in seguito al terremoto dell’847,  che portarono all’abbandono dell’edificio e alla fondazione di Santa Maria Nova, hanno sigillato questi tesori per oltre mille anni. La chiesa attualmente ospita la  mostra “Santa Maria Antiqua. Tra Roma e Bisanzio” che illustra il ruolo centrale del monumento e dei suoi dipinti nella storia del Foro Romano  e della Roma altomedievale. Nel nostro percorso, che si snoda all’interno dell’area archeologica, cercheremo quindi di cogliere le trasformazioni che hanno interessato quello che un tempo era il cuore politico e amministrativo della città e che nel medioevo accolse chiese, abitazioni e torri tra le sue monumentali rovine.