Canale delle Acque Alte (Canale Mussolini)

Ponte sul Canale Acque Alte
  • Codice: 01410
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Latina
  • Comune: Cisterna di Latina
  • LocalitÓ/quartiere: Agro Pontino
  • Localizzazione specifica: Via Appia Km 59,2
  • Tipo: POI storico
  • Coordinate geografiche: 41.554750° N 12.884090° E

Abstract

Il Canale delle Acque Alte, a poca distanza dal bivio per Norba, dopo il XXXIII miliario, venne realizzato durante la bonifica integrale dell'Agro Pontino. Dalle sorgenti di Ninfa convoglia le acque superiori che includono il fiume Astura e sbocca a Foce Verde. Un ponte a tre archi lo sovrasta sull'Appia. I quattro pilastri alle testate recano isegni distintivi del Pontefice, di Roma, di Casa Savoia e del Governo Fascista. Vi trovate nientemeno che a scavalcare il celebre "Canale Mussolini" cui Antonio Pennacchi nel 2010 ha dedicato un romanzo vincitore del Premio Strega. La trama si incentra sulla bonifica pontina voluta dal Duce, raccontata attraverso la storia della famiglia Peruzzi, giunta qui dalla bassa Pianura Padana.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Cippo.

Fonte: Archivio Associazione culturale GoTellGo

Cippo.

Fonte: Archivio Associazione culturale GoTellGo

Cippo.

Fonte: Archivio Associazione culturale GoTellGo

Cippo.

Fonte: Associazione culturale GoTellGo

Ponte sul Canale Acque alte.

Foto: Associazione culturale GoTellGo

Canale Acque Alte.

Foto: Archivio Associazione culturale GoTellGo

Citazione letteraria: Antonio Pennacchi

Legge: Vanna Locatelli

Antonio Pennacchi, Canale Mussolini, Milano: Mondadori, 2010

"I poderi erano tutti uguali, O meglio in realtà la parola podere significherebbe l'intero terreno assegnato ad ogni famiglia di coloni, che variava da dieci a quindici o anche venti ettari di terra, a seconda delle fertilità e della possibilità d'irrigazione. Ma noi sa subito abbiamo cominciato a chiamare "podere" il casale dove abitavamo; neanche la stalla - che pure era attaccata - o i fienili o i magazzini, ma proprio la casa. Quello era il podere perché sopra - sul fronte che dà verso la strada - su di un angolo al secondo piano, scritto a lettere alte di pietra, c'era: 'O.N.C. - Podere n. 517 - Anno X E.F.".

Nota: O.N.C. = Opera Nazionale Combattenti