Rupe di Leano e Monti Ausoni

Rupe di Leano.
  • Codice: 01432
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Latina
  • Comune: Terracina
  • LocalitÓ/quartiere: Monti Ausoni
  • Tipo: POI paesaggistico
  • Coordinate geografiche: 41.340056, 13.217613

Abstract

Gli Ausoni, separati dai Monti Lepini dalla valle dell'Amaseno, si affacciano sulla parte orientale della piana pontina con delle "sentinelle" il cui punto di massimo avanzamento è rappresentato dal Monte Leano (676 m), alle porte di Terracina, dove i monti si spingono fino al mare.

Descrizione

Anticamente,gli Ausoni costituirono una vera e propria barriera allo sviluppo marittimo dei traffici finché i Romani non decisero di creare un passaggio, tagliando perpendicolarmente una parete all'uscita meridionale della città di Terracina (Pisco Montano). La vetta più famosa degli Ausoni è il Monte delle Fate (1090 m), più o meno al centro dell'anfiteatro che i monti disegnano delimitando la piana di Fondi e Monte San Biagio.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Citazione letteraria: Paolo Rumiz

Legge: Vanna Locatelli

Paolo Rumiz, Repubblica, 8 agosto 2015

"Per chi arriva qui suonato dal Rettilineo, la mutazione è pazzesca. In vista della città, la strada si stacca dalla Statale e piega a sinistra sotto un monte degli ulivi chiamato rupe di Leano. Oltre quel Getsemani e una conca che prende il nome dalla chiesetta di San Silvano, divinità cristianizzata cui son dedicate grigliate e processioni, la costa piatta del Tirreno diventa roccia a precipizio, spalancata a Sudest come un abbacinante specchio ustorio, così coperta di agavi e fichi d'India da dare l'illusione di un cambio di latitudine. È l'Appennino che si affaccia sul mare, obbligando l'Appia ad affrontare su quel paracarro le prime curve e la prima salita dopo miglia di piattume pontino".