Abbazia dei Padri Trappisti

Portale di accesso al Monastero.
  • Codice: 01449
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Roma
  • Comune: Marino
  • Localitą/quartiere: Frattocchie
  • Localizzazione specifica: Via Appia km 19,900
  • Tipo: POI architettonico
  • Coordinate geografiche: 41.767404° N 12.619219° E

Abstract

Oltrepassato un portale, si accede al Monastero dei Padri Trappisti, nel comprensorio dell'antica villa detta "della Sirena", costruita alla metà del XVII secolo per il cardinale Girolamo Colonna il cui stemma di famiglia è ancora visibile sopra il portone d'ingresso. La villa doveva il suo nome a una scultura antica raffigurante Paride con la mela d'oro, trasformata in sirena, il simbolo araldico dei Colonna quando ottennero il principato di Salerno, un tempo presente nell'ovale sulla facciata del palazzo.

Descrizione

Un tempo, sopra le porte del primo piano, erano presenti delle targhe a
ricordo dei Pontefici che qui sostarono mentre erano diretti alla
loro residenza estiva di Castel Gandolfo.
Nel 1929 il complesso venne acquisito dai Padri Trappisti che vi
costruirono una grandiosa chiesa in stile gotico-romanico dedicata a
Nostra Signora del Santissimo Sacramento, un monastero e le officine
per la produzione di generi alimentari.
Gli amanti della buona cucina, dopo aver fiancheggiato una
vigna splendidamente curata, potranno sostare per assaggiare gli squisiti prodotti dei monaci che qui vendono vino, olio, liquori, marmellate,
biscotti e caramelle. I Trappisti sono inoltre famosi per il loro
cioccolato, riconoscibile per il marchio con il Colosseo e la croce presente sulle confezioni, prodotto dal 1880 secondo una ricetta segreta.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Nessun record trovato