Fontana delle Anfore

Fontana delle Anfore
  • Codice: 00160
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Roma
  • Comune: Roma
  • LocalitÓ/quartiere: Testaccio
  • Localizzazione specifica: Piazza dell'Emporio
  • Tipo: POI storico-artistico
  • Coordinate geografiche: 41.882860º N 12.476000º E
  • Altitudine: 24 m

Abstract

La fontana delle Anfore venne progettata negli anni Venti dall'architetto Pietro Lombardi, il quale realizzò nell'Urbe numerose fontanelle allusive nella decorazione alle attività dei luoghi o agli stemmi dei rioni. Il rione Testaccio venne istituito il 9 dicembre 1921. Sullo stemma rionale compare un'anfora, in ricordo dei vasi frantumati, le "testae" latine, accumulate sul Monte dei Cocci. A pianta circolare, la fontana culmina in una serie di anfore con zampillo centrale e vasche laterali. Fino al 1935 la sede originaria era in piazza Testaccio, dalla quale venne spostata in occasione dell'allestimento del mercato. Ora che il mercato ha trovato una nuova collocazione, la fontana è stata smembrata per essere ritrasferita nell'originaria collocazione.

Descrizione

Proprio in questa piazza, si rinvenne una statua colossale di Minerva realizzata in marmi policromi e oggi esposta al Museo Nazionale Romano. La grande statua femminile seduta sul trono, di epoca antonina, venne identificata alternativamente con Minerva o con la dea Roma per la presenza dell'egida sul petto. Per la sua realizzazione si utilizzarono marmo lunense, basalto e alabastro.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

La fontana delle anfore (voce: Massimo Papari)