Complesso abitativo Marotti

Via Marmorata 169
  • Codice: 00189
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Roma
  • Comune: Roma
  • LocalitÓ/quartiere: Testaccio
  • Localizzazione specifica: Via Marmorata 169
  • Tipo: POI architettonico
  • Coordinate geografiche: 41.882040º N 12.476530º E
  • Altitudine: 16 m

Abstract

Tra il 1883 e il 1907 vennero realizzati dalla ditta Marotti 9 isolati dei 36 in programma a Testaccio. Quattro di questi, gestiti dall'Associazione Cattolica Artistica ed Operaia di Carità reciproca in Roma, con finanziamento della Cassa di Risparmio di Roma, costeggiavano via Marmorata. Fin dal progetto iniziale presentavano nel piano terreno vani per negozi a fascia continua e una dislocazione dei corpi perimetrali e interni al blocco tale da consentire, rispetto agli altri stabili più illuminazione e aerazione alle singole unità abitative.

Descrizione

Nel cortile del complesso si trova una delle "scuole dei bimbi", numerose nel quartiere, che avevano la funzione di ospitare dalla mattina al pomeriggio i bambini degli abitanti delle case popolati, che potevano anche usufruire dell’annesso refettorio. Le insegnanti erano maestre laiche.
Sulla parete della scuola è murata una lapide in ricordo di Eduardo Talamo, ingegnere, imprenditore, senatore dell’Italia liberale, che alla fine dell'Ottocento, realizzò progetti molto illuminati per il risanamento degli stabili popolari.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Roma, Via Marmorata 169. Le scuole dei bimbi, numerose nel quartiere, avevano la funzione di ospitare dalla mattina al pomeriggio i bambini degli abitanti delle case popolati, che potevano anche usufruire dell'annesso refettorio. Le insegnanti erano maestre laiche (Foto 2012)
Roma, Via della Marmorata 169. Stanza comune dove si faceva il bucato
Roma, Via Marmorata 169. Lapide in ricordo di Eduardo Talamo, ingegnere, imprenditore, senatore dell'Italia liberale, che alla fine dell'Ottocento, realizzò progetti molto illuminati per il risanamento degli stabili popolari