Piazza Testaccio

Piazza Testaccio
  • Codice: 00183
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Roma
  • Comune: Roma
  • LocalitÓ/quartiere: Testaccio
  • Localizzazione specifica: Piazza Testaccio
  • Tipo: POI storico-culturale / Mercato
  • Coordinate geografiche: 41.879690º N 12.476630º E
  • Altitudine: 14 m

Abstract

Questa piazza nacque grazie all'iniziativa del Comitato per il miglioramento economico e morale di Testaccio per frenare l'urbanizzazione a tappeto della zona. Nel 1905 infatti venne assegnato un lotto sterrato e inedificabile di proprietà Marotti alla realizzazione di un'area che favorisse la socializzazione. Originariamente la piazza si chiamava Mastro Giorgio e ospitava al centro la fontana delle Anfore qui inaugurata il 28 ottobre 1926 e poi spostata a piazza dell'Emporio nel 1935, a seguito dell'istituzione del mercato rionale. A luglio 2012 il mercato è stato trasferito nella nuova sede in via Galvani e da allora piazza Testaccio è in via di ristrutturazione.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Piazza Testaccio. L'edicola accanto al mercato è stata presente fin dalla nascita della piazza
In origine prima della costruzione della struttura in cemento, piazza Testaccio era pavimentata da sampietrini e circondata da alberi maestosi. Metà della superficie della piazza era occupata dai tavoli della gelateria Zi Elena detta la Zinnona (da: Pierpaolo Belardi, Luigi secondo Gioggi, Testaccio cuore di Roma, Roma, Castelvecchi, 2010)
Snippet dal brano musicale "El Mercado de Testaccio" cantato dagli Intillimani
Uno dei banchi del pesce al mercato di piazza Testaccio (marzo 2012)