Bagni di Lucilla

Bagni di Lucilla.
  • Codice: 01959
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Rieti
  • Comune: Poggio Mirteto
  • LocalitÓ/quartiere: Frazione di San Valentino
  • Localizzazione specifica: All'incrocio con Via Ferrare
  • Tipo: POI archeologico
  • Coordinate geografiche: 42.2715216°N 12.6927533°E

Abstract

Villa romana costruita intorno alla metà del I secolo a.C. e restaurata, secondo la tradizione popolare, dall'imperatrice Lucilla, figlia di Marco Aurelio, nel II secolo d.C. La denominazione del sito deriva infatti dalla presenza del nome Lucilla su alcuni bolli laterizi.
Il complesso si articolava su due terrazze digradanti con un primo livello delimitato da muri in opera reticolata, all'interno del quale si snoda un lungo criptoportico, e un livello superiore destinato a ospitare gli ambienti residenziali. La villa era dotata di un articolato sistema idraulico, con numerosi pozzi, cunicoli sotterranei e una cisterna, alimentato dalle acque provenienti da alcune sorgenti sotto il monte San Cosimo.
All'inizio dell'800 furono ritrovati all'interno del sito una statuetta raffigurante Diana Efesina e un magnifico mosaico pavimentale con lo stesso soggetto esposto al Museo Chiaramonti.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Bagni di Lucilla.

Foto: Archivio Associazione culturale GoTellGo

Roadbook associati