Ponte Clementino

Civita Castellana, ponte Clementino
  • Codice: 00217
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Viterbo
  • Comune: Civita Castellana
  • LocalitÓ/quartiere: Centro storico
  • Localizzazione specifica: Tra via Minolfo Masci e Viale della Repubblica
  • Tipo: POI architettonico
  • Coordinate geografiche: 42.290284 º N 12.412556 º E
  • Altitudine: 140 m s.l.m.

Abstract

Edificato nel 1709 da papa Clemente XI su progetto dell'architetto romano Filippo Bariggioni, il ponte consentì alla cittadina un rapido collegamento con il territori a nord. Per un secolo e mezzo ebbe un ruolo da protagonista per tutti gli artisti e viaggiatori del Grand Tour che ne apprezzavano la pittoricità unita al senso del sublime dovuto alla sua altezza (all'epoca 54 m).

Descrizione

Originariamente a due ordini di arcate (otto sopra e quattro sotto) e con una torre all'estremità nord, venne ricostruito dopo la disastrosa piena del torrente Rio Maggiore nel 1861.
In quell'occasione venne anche eretta una splendida porta sormontata dallo stemma in travertino di Pio IX, demolita nel 1911 per consentire il passaggio della tramvia. Il ponte attuale è alto 40 metri e lungo 90.
Dal ponte si gode di uno scenario mozzafiato sulla valle del Rio Maggiore dove le alte pareti di tufo rossastro contrastano col verde degli alberi cresciuti nelle spaccature.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Cenni storici (voce: Franco Nasella)
Civita Castellana, ponte Clementino e Campo di Fiera in una cartolina della metà del Novecento (collezione Cimarra)
Jean-Baptiste Camille Corot, Civita Castellana e Ponte Clementino, 1826
François-René de Chateaubriand. Da: 'L'Italia, la Sicilia, le isole Eolie, l'isola d'Elba, la Sardegna, Malta, l ...', 1803-1804
Adolf Stahr. Viaggio di ritorno da Roma a Venezia, 1854