Area archeologica Laurentino-Acqua Acetosa

Area archeologica.
  • Codice: 02231
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Roma
  • Comune: Roma
  • LocalitÓ/quartiere: Laurentino 38
  • Tipo: POI archeologico-naturalistico
  • Coordinate geografiche: 41.805736° N 12.478558° E

Abstract

Insediamento e necropoli protostorica scoperti negli anni '70 durante i lavori di costruzione del Laurentino 38. L'abitato esteso sul pianoro prospiciente il fosso dell'Acqua Acetosa, in una zona frequentata a partire dall'età del Bronzo Finale (XII-X secolo a.C.), assunse l'aspetto di un villaggio fortificato agli inizi dell'VIII secolo a.C. quando si aggiunse, ai tre lati difesi naturalmente, il taglio artificiale del banco di tufo creando un'ulteriore barriera difensiva e permettendo così il passaggio di una strada nel fondovalle. Lo scavo ha messo in luce 175 tombe, in gran parte risalenti all'VIII-VII sec. a.C., con ricchi corredi da cui provengono vasellame, scudi, incensieri, oggetti in bronzo sbalzato e carri da parata che testimoniano l'affermazione di gruppi aristocratici. Per la sua posizione strategica l'insediamento potrebbe essere identificato con Politorium o Tellenae, centri latini distrutti dal re Anco Marzio durante la fase di espansione di Roma verso il mare.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Nessun record trovato