Citta' giardino del Prenestino

La cittÓ giardino del Pigneto in una foto aerea
  • Codice: 00286
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Roma
  • Comune: Roma
  • LocalitÓ/quartiere: Prenestino-Labicano
  • Localizzazione specifica: Stradine intorno a piazza Copernico
  • Tipo: POI urbanistico
  • Coordinate geografiche: 41.886129 º N 12.532758 º E
  • Altitudine: 60 m s.l.m.

Abstract

Meglio noto come 'quartiere dei ferrovieri' o 'dei villini', è costituto da un complesso di case popolari, di cui quelle più interessanti sono i villini edificati tra il 1921 e il 1924 dalle cooperative dei ferrovieri sui terreni ceduti dai Conti Serventi che qui avevano una vasta tenuta. Si tratta di villini bifamiliari in stile liberty geometrico a uno o due piani, circondati da giardinetti privati. Dei 125 iniziali, che ospitavano 250 famiglie, ne sopravvivono ancora un centinaio. Non va dimenticato infatti che il Pigneto soffrì dei bombardamenti del 19 luglio e 13 agosto 1943 per la vicinanza alla ferrovia e allo scalo San Lorenzo.

Descrizione

Le pareti esterne dei villini erano solitamente rifinite a intonaco e dipinte con pitture a latte di calce i cui colori predominanti erano in origine il giallo ocra e il rosso pompeiano. Alcuni palazzetti della zona riportano ancor oggi in facciata uno stucco con lo stemma della famiglia proprietaria dello stabile, l'anno di costruzione o delle frasi a effetto.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Città giardino del Pigneto. Posa della prima pietra con la partecipazione del re

Tratta da: Carmelo G. Severino, "Roma mosaico urbano: il Pigneto fuori Porta Maggiore", Roma: Gangemi, 2005, fig. 53.

Villini in fase di costruzione in una foto d'epoca

Tratta da: Carmelo G. Severino, "Roma mosaico urbano: il Pigneto fuori Porta Maggiore", Roma: Gangemi, 2005, fig. 54.

Lottizzazione della Cooperativa Termini. Planimetria d'insieme degli anni Trenta

Tratta da: Carmelo G. Severino, "Roma mosaico urbano: il Pigneto fuori Porta Maggiore", Roma: Gangemi, 2005, fig. 55.

Roadbook associati