1944: la casa di Santina e l'incontro con Davide Segre

Via Portuense. Edificio
  • Codice: 00433
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Roma
  • Comune: Roma
  • LocalitÓ/quartiere: Testaccio
  • Localizzazione specifica: Via Portuense, appena dopo Porta Portese
  • Tipo: Punto di ascolto letterario
  • Coordinate geografiche: 41.88400º N 12.4738º E

Abstract

Davide fin dalla sua prima ricomparsa a Roma si era legato a una prostituta di nome Santina, conosciuta in casa Marrocco. La donna, di indole gentile e mansueta, e già piuttosto avanti negli anni, viveva nel basso di una costruzione isolata, nei pressi di Porta Portese. Qui Santina venne uccisa dal suo protettore nel giorno di ferragosto del 1946. A settembre, quando Davide ritornò a Roma per rimanervi definitivamente, apprese la notizia apparentemente senza emozione. Avendo bisogno di un alloggio decise di andare a stabilirsi in quella stessa misera casa ottendone senza difficoltà l'affitto, visto che era stata teatro di un così orrendo crimine.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

Un'altra visitatrice delle Marrocco

Brano tratto da: La storia, di Elsa Morante. Milano: Einaudi, 1974
Voce: Francesca Gatto