Alloro

Alloro.
  • Codice: 00974
  • Regione: Lazio
  • Provincia: Viterbo
  • Comune: Sutri
  • LocalitÓ/quartiere: Parco regionale dell'antichissima Citta' di Sutri
  • Localizzazione specifica: Nel giardino all'italiana
  • Tipo: POI botanico
  • Coordinate geografiche: 42.2391º N 12.2268º E
  • Altitudine: 288 m s.l.m.

Abstract

L'alloro o Laurus nobilis, è una pianta mediterranea aromatica. Si presenta in forma arbustiva di varie dimensioni ma può diventare un vero e proprio albero, alto fino a 10 metri. Le foglie vengono utilizzare per aromatizzare carni e pesci, preparare liquori aromatici, cuocere decotti digestivi e rinfrescanti, come rimedio contro le tarme.

Descrizione

Nella mitologia greco-romana l'alloro era una pianta sacra e simboleggiava la sapienza e la gloria: una corona d'alloro cingeva la fronte dei vincitori dei giochi delfici e costituiva il massimo onore di un poeta che diveniva "laureato". L'alloro era sacro ad Apollo, poiché Dafne, la ninfa di cui il dio si invaghì, chiese che fosse eliminata la causa dell'invaghimento di Apollo nei suoi confronti, e dunque le fu tolto l'aspetto umano venendo trasformata in alloro. Il dio a quel punto mise la pianta di alloro nel suo giardino e giurò di portarne sul suo capo in forma di corone per sempre, rendendo in tal modo l'arbusto sempreverde.

Elenco Risorse Digitali disponibili nell'App

L'alloro

Voce narrante: Maria Teresa Natale